Un pipistrello come zampirone!


Nonostante la cattiva fama, esistono culture che considerano i pipistrelli un simbolo di longevità e felicità e addirittura dèi.

Io, li trovo animali estremamente curiosi e importanti nel nostro ecosistema e reputo sia un peccato lasciare che si estinguano semplicemente perchè sono “bruttarelli”. Tra l’altro a me non sembrano nemmeno così terribili quelli presenti sul territorio italiano. Qualche anno fa ne ho tenuto uno in mano ed era sofficissimo…

Comunque, belli o no, i pipistrelli sono in estinzione a causa della mancanza di rifugi negli edifici moderni e per la distruzione del loro ambiente naturale, per questo motivo un programma Europeo (BAT) si sta preoccupando della loro salvaguardia.

Lo stesso programma, non solo è volto al ripopolamento di questi poveri bistrattati, ma cerca anche di trovare un alternativa naturale all’uso di tutti quei veleni che “dovrebbero” tener lontane le zanzare che, lasciatevelo dire, sono i veri vampiri sanguinari: altro che pipistrelli! Ed ecco che viene fuori che un solo pipistrello può, nell’arco di una  notte, mangiare 3000 zanzare!

Allora perchè non fare uno scambio equo con questi utilissimissimi mammiferi? La soluzione è la bat box, una scatolina appositamente ideata per diventare la loro casetta. Il periodo adatto è il mese di Marzo (muovetevi), quando escono dal letargo e vanno in cerca di una residenza estiva con panorama e servizio “in camera” (abbondanza di insetti).

Noi abbiamo comprato la nostra batbox in un consorzio agrario, ma potete ordinarla anche su internet. Queste casette vanno posizionate a circa 4 metri di altezza per proteggerle dai predatori, dovete assicurarvi che davanti e ai lati ci sia uno spazio libero dai rami (almeno 2 metri) e che sia scaldata dal sole mattutino e di mezzogiorno: è pur sempre una residenza estiva!!! Inoltre una volta installata dovrete lasciarla là poichè non è raro che se si trovano bene, ci rimangono anche per l’inverno.

Tengo a dirvi che saranno loro a decidere se venire a vivere da voi, non possono essere forzati, e che la legge protegge e vieta di manipolare questi piccoli animaletti.

Annunci

Un commento su “Un pipistrello come zampirone!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...