Ultimi giorni a Leros, i regali della “mia” isola


Il tempo è volato, i giorni trascorsi a Leros non sono mai abbastanza. Nonostante quest’isola sia estremamente piccola, non c’è giorno che passi senza lasciarmi a bocca aperta.

Le parole in questo frangente sono sospese tra le rughe di un sorriso che mi accompagna da 20 giorni, preferisco esprimermi con alcune delle immagini scattate nella speranza che anche voi possiate godere della mia amata Leros.

πανσέληνος κόκκινο

Il più bel regalo che potesse farmi il cielo!

Annunci

5 commenti su “Ultimi giorni a Leros, i regali della “mia” isola

  1. Sfogliando il tuo web diario scopro che Leros e’ stata “la prima Grecia” di Davide, il mio compagno…20 anni fa! E’ stato li 3 settimane e gli occhi gli brillano ancora! Ci voglio venire anch’io!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...