Struffoli

Natale! Per chi non li conoscesse, vi presento gli Struffoli, palline ricoperte di miele dall’inconfondibile profumo di Napoli. Questo è un dolce magico secondo me, è il custode di un rito che vedrete ripetersi 1000 volte al suo cospetto. E’ buffo come all’inizio tutti gli girino attorno chiedendosi se sia o no il caso di assaggiarlo, sembra che nessuno oserà mai, poi un dito dubitoso sfiorerà una pallina per un primo assaggio. La faccia dell’audace assaggiatore inizierà a mutare espressione, gli occhi guarderanno il soffitto come se ci fosse bisogno di pensarci sù, poi si poseranno sul cuoco  per iniziare a rassicurarlo che “non è poi così male” ed infine quando l’attenzione dei commensali sarà meno attenta, le dita frenetiche si tufferanno tra quei piccoli bon bon di pasta frolla per non lasciarli più. Sarà solo in quel momento che vi domanderete: “forse dovevo farne di più!”

Ingredienti:

  • 600 gr farina 00
  • 4 uova + 1 tuorlo
  • 2 cucchiai di zucchero
  • 50 gr burro
  • 1 bicchierino di rum
  • 1\2 limone solo la scorza grattugiata
  • 1 pizzico di sale
  • olio di semi per friggere
  • 400 gr di miele
  • codini, canditi, confettini, ciliegie candite

Procedimento:

Sbattete lo zucchero con le uova e mescolate tutti gli ingredienti fino a formare una palla che farete riposare per 1\2 ora.

Lavorate l’impasto e formate delle palle grandi come arance che rullerete su di un piano infarinato fino ad ottenere dei rotolini spessi quanto un dito. Tagliateli a tocchettini e setacciateli.

Scaldate l’olio in una padella, friggeteli pochi alla volta fino ad ottenere un colore dorato e riponeteli su carta assorbente.

Una volta pronti metteteli in un recipiente dove andrete a colare una parte del miele sciolto a bagnomaria insieme a tutte le decorazioni (codini, canditi…) solo adesso potete versare il tutto in un piatto da portata avendo cura di mettere al centro un bicchierino per ottenere la forma di una ciambella. Versate il resto del miele che servirà per assestare la composizione.

Gli struffoli vanno serviti freddi e si manterranno buoni per molti giorni grazie al miele… sempre che durino abbastanza!!

3 commenti su “Struffoli

  1. Troppo carino questo blog, fanciulla!!!!
    La mia attenzione, guarda caso, è caduta sugli struffoli: una squisitezza!
    Io al posto del rum metto il limoncello, non sarà la versione classica ma merita!!!
    Un abbraccio *

  2. Pingback: Sapore di Natale | jekoland

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...