Insalata di Capodanno con gamberetti e melagrana

Sono reduce di un Capodanno alternativo, fatto di pochi amici raccolti attorno ad una tavolata che festeggiava l’arrivo del 2014 in varie parti del mondo. Si è passati dal guacamole al sushi passando per piatti tipici della tradizione napoletana come la mitica frittata di maccheroni e le polpettine, ricette siciliane  a base di trota salmonata, le immancabili tartine di salmone e zucchine, lenticchie e chi più ne ha più ne metta.

A tavola non poteva mancare la melagrana, frutto celebrato in molte culture. In India il Dio Ganesha viene chiamato anche  “Bijapuraphalasakta,” (colui che gradisce la frutta dai molti semi), nella religione islamica il melograno cresce nel giardino del paradiso, acquisiva una forte valenza simbolica durante la festa di Samhain , il  Capodanno dei Celti e ancora è presente nella tradizione Cinese, Turca, Egizia, nell’Antico Testamento.

Simbolo di  abbondanza, fertilità e buona fortuna, in Grecia ancora oggi viene regalato quando viene acquistata una nuova casa, per questo e per altri cento motivi ho deciso che questo 2014 doveva essere accolto con questo frutto meraviglioso.

Ma come scegliere una buona melagrana? Deve essere di un bel colore rosso,  la buccia deve essere integra e soda ma leggermente morbida quando la afferrate. Quella che ho acquistato era di provenienza israeliana ma se siete nella stagione giusta quella italiana è altrettanto buona.

Detto questo partiamo con la nostra ricetta che vi dico è buonissima e, a chi interessa, detox.

Insalata di buon augurio

Ingredienti:

  • 1 melagrana
  • 250 gr di gamberetti in salamoia – peso netto- (se volete usare quelli freschi dovrete sgusciarli e sbollentarli leggermente)
  • 1 finocchio
  • 1 mela rossa dolce
  • 1 carota
  • 1\2 avocado
  • 1 limone
  • 1\2 cucchiaio di miele
  • 1\2 cucchiaio di mostarda
  • q.b. sale e pepe

Procedimento:

Fate un pinzimonio composto dal succo della metà di un limone e olio di oliva in parti uguali, con l’aggiunta di sale e pepe. Per chi non l’avesse mai preparato sappiate che dovrete mischiarlo per bene con una frusta, come se voleste fare una frittata 🙂

Scolate i gamberetti e riponeteli in una grande insalatiera, quella che userete poi per servire, e lasciateli  marinare nel pinzimonio per un paio di ore in modo che si insaporiscano e “cuociano” un po’.

Sgranate la melagrana in un piattino in modo che potrete eliminare eventuali parti bianche residue.

Tagliate la carota à la julienne ricavandone dei bastoncini lunghi circa 4-5 cm.

Affettate il finocchio in modo tale da ottenere delle fettine non troppo grandi.

Private la mela della buccia e affettatela a cubetti non troppo grandi.

Affettate l’avocado, per ottenere un buon risultato dovreste cercare di mantenere la stessa misura per tutti gli ingredienti.

Unite tutto ai gamberetti.

Preparate un emulsione con olio d’oliva, il miele, la mostarda e ancora un po’ di succo di limone e condite, mescolate per bene e servite. Un’alternativa carina può essere quella di dividere l’insalata in coppette di vetro monoporzione o in bicchieri in modo che ogni commensale abbia la sua insalatina coreografica.

Per gli amici vegetarini che non mangiano pesce: eliminate i gamberetti senza problemi, il risultato è altrettanto buono. Se fate delle aggiunte proteiche fatemi sapere, ogni consiglio è più che gradito.

Buon anno bella gente!

Annunci

Un commento su “Insalata di Capodanno con gamberetti e melagrana

  1. Pingback: Insalata di Capodanno con gamberetti e melagrana | jekoland

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...