Zuppa “I love Thai”

I love Thai food

Lo ammetto, sono una fan sfegatata del cibo tailandese, specialmente delle zuppe di pesce che per me, di norma, costituiscono la lista nera nei menu di qualsiasi altro ristorante.
Il segreto è sicuramente nelle spezie, prime tra tutte il lemon grass che conferisce al piatto un sapore fresco ed un profumo invitante (a differenza della maggior parte delle zuppe di pesce della nostra cucina, per me troppo “odore di mare”)
Inoltre le varie spezie, nella loro diversa concentrazione, conferiscono a ciascun assaggio armonie diverse e confortanti che raramente un piatto sano riesce ad infondere ahimè!
Oggi ho pensato di presentavi una zuppa ispirata a questi aromi, tenendo conto dell’impossibilità di trovare gli ingredienti che quasi tutte le ricette thai originali  prevedono.

Ringrazio Davide ed il suo palato per essersi prestati alla scoperta del giusto equilibrio di sapori per soddisfare non solo il mio stomaco ma anche il mio naso un pò altolocato 😉

Ingredienti (per due persone)

  • 2 litri acqua
  • 4 cucchiai salsa di soya
  • 2 cucchiai salsa d’ostriche
  • 1 cucchiaio di olio di sesamo
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 pezzo di zenzero (grande quanto un pollice) tagliato a fette
  • 1 peperoncino spezzato (a piacere)
  • succo di 1\2 lime (potete usare la stessa quantità di limone se non avete il lime)
  • 2 cucchiai di latte di cocco ( oppure  1 cucchiaio di cocco disidratato)
  • 2 semi di cardamomo
  • 1\2 stecca di lemon grass
  • una manciata di funghi secchi
  • 1 anice stellato
  • 1 carota tagliata a julienne
  • 1 piccola zucchina tagliata a julienne
  • 1\4  di peperone giallo tagliato a julienne (l’importante è che le quantità delle verdure siano più o meno simili)
  • q.b. sale
  • 1 cucchiaino per ognuno dei seguenti: paprika, curry, lemon grass in polvere, semi di coriandolo, zucchero.
  • gamberetti piccoli sgusciati a piacere ( io ne ho messi  poco più di una dozzina )
  • spaghetti di soya (50 gr a persona)

Procedimento:

Preparate il brodo con tutti gli ingredienti ad esclusione della julienne di verdure e gamberetti.
Una volta raggiunto il bollore, lasciatelo insaporire a fiamma bassa per almeno un’ora.
Filtrate il brodo avendo cura di conservare i funghi e rimettetelo sul fuoco aggiungendovi i gamberetti e le verdure che dovranno cuocere per circa 10 minuti ( lasciateli un pò croccanti).
Spegnete la fiamma e calate la pasta, lasciatela a riposo fino a quando sarà pronta.

Versate il tutto in due belle ciotole capienti e se avete le bacchette non esitate ad iniziare un banchetto “rumoroso”: fa parte del folklore!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...