Tortano ( versione più antica del casatiello)

Questo è un tipico piatto della tradizione napoletana che dovrebbe fare le veci del pane sulla tavola pasquale ma, in realtà, è un vero e proprio piatto unico vista l’abbondanza degli ingredienti. Se in giro doveste trovarlo sappiate che viene chiamato Casatiello la versione con le uova sode incastonate sopra, mentre il Tortano ( turtaniell) è quello con le uova sode spezzettate e solo all’interno dell’impasto.

IMG_0959

Ogni famiglia lo farcisce in modo ed in quantità diverse, per questo motivo tendo a dirvi che la regola è che abbondare è meglio che deficere e che quella che riporterò, è la ricetta tramandata dalla mia bisnonna a  mia nonna, a mia mamma fino a me. Sarà meglio un digiuno di preparazione !!

Ingredienti per 2 tortani:

  • 1 kg e 1\2  di farina 00
  • 2 panetti di lievito
  • q.b. acqua tiepida
  • 250 gr di strutto oppure olio d’oliva (per i meno coraggiosi)
  • sale
  • pepe
  • salame napoletano a cubetti
  • salame corallina a cubetti
  • prosciutto cotto a cubetti
  • mortadella a cubetti
  • parmigiano a cubetti
  • pecorino romano a cubetti
  • uova sode (almeno 6)

Procedimento:

Impastate energicamente la farina con il lievito sciolto in acqua tiepida e 200 gr di strutto fino ad ottenere un impasto morbido che dovrete coprire e lasciare lievitare per circa 3 ore.

Una volta ottenuta una pasta enorme dovete procedere alla farcitura. Dividete in due l’impasto (con queste quantità otterrete due tortani) e stendetelo un pò, riempitelo con tutto,  salate, pepate abbondantemente e richiudetelo, date un’altra leggera impastata affinchè tutto si distribuisca bene, formate un salame. Ungete una teglia rigorosamente tonda (per ciambelloni) e adagiatevi l’impasto che dovrà lievitare per un’altra ora sotto un canovaccio. (Procedete alla stessa maniera anche per l’altra metà dell’impasto)

Trascorso il tempo della seconda lievitazione,  spennellate la superficie con altro strutto (o l’olio) ed infornate a forno preriscaldato a 200 °c per il tempo necessario(circa 1 ora). Non posso essere più specifica perchè dipende dal vostro forno, al momento io dispongo di un forno stupido che è un guaio quindi non faccio testo!

Dovete ottenere una bella crosta dorata.

Buona Pasqua!!!!

Se volete conoscere la storia del casatiello vi consiglio questo link, davvero molto carino

http://www.casatiello.it/storia.htm

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...