10000 visite e gente straordinaria

Quando è iniziata la mia avventura con questo blog non credevo sarei mai riuscita a raggiungere 1000 visite, la vedevo più come una passeggiata in solitaria durante la quale, con un po’ di fortuna, avrei avuto il piacere di incontrare qualche persona con interessi simili ai miei. Invece eccomi un anno e mezzo dopo, gongolante ed eccitata difronte alla, per me, straordinaria cifra di 10000 visite. Diecimila visite di persone che volontariamente hanno scelto di trascorrere del tempo con me, per non parlare di tutti i blogger che con il tempo sono diventati degli amici di mente/dementi, affettuosamente parlando, se mi passate il termine.
Il mio festeggiamento di oggi però non è rivolto solo a coloro che sono entrati in questo blog consapevolmente, io oggi colgo la palla e mi rivolgo a voi, voi che mi strappate un sorriso quasi ogni mattina con le vostre ricerche folli, voi abili ninja che rimpolpate la mia colonnina delle visite senza lasciar nome ma solo una parola, una frase immessa nei motori di ricerca che rimane impressa in un angolino nascosto del mio pannello di controllo. Perché se io passo il tempo a ricercare argomenti che qualcuno possa apprezzare (come suggerito dalle linee guida di wordpress) voi siete la prova che non esistono regole, voi mettete il mondo sottosopra, cancellate l’ABC del buon blogger “cadendo” tra le mie pagine nei modi più rocamboleschi e per mia fortuna, lasciando la vostra firma, ben visibile, nella categoria “termini ricercati“.
Più volte avrei voluto parlarvi e chiedervi: “perché?” Perché ti sei mangiato il polline del gelsomino? E perché solo dopo tu, mente criminale, ti sei lanciato a scoprire se morirai o meno? Perché cercate di coltivare i friarielli napoletani se vivete al Nord? Sono Napoletani no?! Ma non mi fraintendete, ben venga la curiosità, ben venga il vostro gironzolare perché la vita è un viaggio e grazie a voi, il mio sta diventando ogni giorno più affollato e divertente. L’unica cosa negativa è che mi lasciate sommersa di punti interrogativi che non so più dove mettere, aumentano i miei dubbi, le mie perplessità, alle volte le vostre ricerche poi, generano nel mio cervello storie animate da protagonisti (voi) che mi piacerebbe conoscere  🙂

Trascrivo alcune delle vostre curiose ricerche e invito, anzi supplico chi si riconosce in quelle che citerò a condividere “la sua strana storia”.

Montagna verde: perché? Insomma non la stai cercando gialla, rossa, blu, stai davvero cercando MONTAGNA VERDE? Forse dove vivi di montagne verdi non ce ne sono? Provieni dal deserto? Nel deserto c’è il Wifi? Ti preeeeeeeeego dimmi tutto 😛
Uva fragola tossica: parliamone! Sei un serial killer e stai cercando di intossicare qualcuno o hai bevuto troppo?In tal caso non è l’uva fragola tossica ma la quantità di alcool ingerito.
Sapete qual’è la parte peggiore di tutto questo? Io davvero poi mi lancio alla ricerca di queste cose perché mi insinuate il dubbio, maledetti!! 🙂
Proprietà del dittamo: ma perché? Secondo me sei la stessa persona che cerca l’uva fragola tossica, ammettilo! Tra l’altro siete almeno in 4, inizio a temere siate una setta 🙂 E con i 2 che cercano “saccarina letale” siamo a 6…
Natural smoke castellanza: spacciatori alla deriva? Sappiate che siete in 3, l’unione fa la forza.
Spezie giardino botanico: tiro ad indovinare, sei al Kew Garden di Londra e visto che la spesa costa troppo hai pensato di tagliare i costi e raccogliere gli odori in un giardino botanico. Fuocherello?
Gianrigo: Ok, il nome effettivamente non è tra i più comuni ma seriamente cerchi informazioni su una persona digitando solo il nome? Fa un po’ vedere? Azz mi sa che esiste solo il Marletta: amico mio, possiedi il dominio del tuo nome e lo realizzo tramite uno sconosciuto 🙂
Cos’è il friariello?: sono circa 40 le persone che in un anno hanno cercato cos’è il friariello o “un friariello” e devo ammettere che si tratta di una delle domande che mi ha fatto sorridere più quest’anno. Un evergreen direi 😉 Non è il fatto che non lo conoscano ma  il motivo che spinge una persona a cercarlo su internet. Io sono napoletana e credo di sapere cosa si cela dietro questa ricerca. Vi immagino romani e napoletani durante una cena tra amici a litigare ferocemente, quasi fosse un offesa mortale, sul fatto che per i primi sia IL broccolo e per i secondi si tratti DEL peperoncino dolce tipico dei piatti laziali. Oppure tra voi si cela un povero malcapitato nel mezzo di questa bizzarra diatriba che per salvar la pelle è rimasto in silenzio tutta sera per poi ritrovarsi il mattino dopo solo con il dilemma. Oppure ti trovi a Napoli, e sulla lista delle pizze c’è scritto salsicce e friarielli e non hai il coraggio di chiedere: ma che sono i friarielli? O peggio, e qui sarei curiosa di sapere se poi hai capito, sei stato denominato friariello da un qualche sornione partenopeo e allora si, sei proprio un friariello! 🙂
Come si fa il sale aromatico alla lavanda: la mia reazione è semplice, faccia da  Sharpei… perché mai dovresti? Ho assaggiato una volta dei biscotti dolci alla lavanda ed ho ancora il sapore della saponetta in bocca, non voglio immaginare la pasta asciutta! Ripensaci!
Mega biscotto al cioccolato: io vi stimo! In un’epoca dove sono tutti a dieta mi è sembrato un miracolo “incontrare” ben 6 persone che hanno digitato queste parole e sono super orgogliosa del fatto che abbiate trovato la risposta proprio da me.Piacere di conoscervi.
Lard rock: ditemi, cercavate davvero lard …pssss è hard rock , capita, una mia conoscente mangia ancora la- sagna. 😮
Pastiera napoletana con saccarina: noooooooooooooo, non si può!

Poi c’è la gente che è entrata a far parte del gruppo “Siamo dei salami“o meno elegantemente “gente fottuta” di cui io sono la maggiore esponente:

  1. gente che ha un’arancio amaro al posto del kumquat, perchè si, se lo tagli cresce l’arancio.
  2. quelli che hanno l’elicrisio e non la liquirizia e si ostina a cercare “elicrisio liquirizia” nella speranza sia solo un’altra varietà – siamo almeno in 20
  3. gente che possiede “l’albero di melanzane” p.s. siete in due 🙂

C’è anche la categoria che mi fa esclamare “che davero?” con un efficace accento romano.

No, te pre'!!!

No, te pre’!!!

Si tratta di coloro che si avvicinano, provano, pensano o subiscono, chissà, la dieta Dukan. Io una volta feci dei commenti su questa dieta ma ora ho le prove degli effetti colaterali o comunque dell’esistenza di un universo parallelo 😮
Ricetta dukan struffoli: i primi segni che qualcosa non vada
Panzerotto dukan: non si può dire non si tratti di una dieta ricca
Quando le dimensioni della zucchina sono esagerate: ora dimmi, cosa stai cercando esattamente? Stiamo ancora parlando di dieta?
Astro merluzzo: è evidente che chiunque stia osservando una dieta, a questo punto doveva sentirsi leggermente frustrato dalla propria alimentazione. Sono almeno 5 ricerche diverse e sono quasi certa non esista questa specie…non sulla terra.
Respirazione del polpo: amica/o, se è nel tuo piatto non dovrebbe respirare, conosci per caso quelli di Castellanza? (vedi sopra)
Fagofobia: e ci credo…
Ed infine appare questa: calorie perse con movimenti mandibolari. Smettila! Qualunque dieta tu stia seguendo, smettila immediatamente e datti allo strutto. Salvati!!! Comunque per onor della cronaca, l’unico alimento che apporta meno calorie di quelle che servono per masticarlo è il sedano…non chiedetemi perchè lo so! COLPA VOSTRA! 😛
La lista sarebbe ancora lunga ma voglio concludere con il vincitore del primo 10000:
Fallo a forma di picche: dimmi chi sei, è il web che te lo chiede!
Scherzi a parte, grazie a tutti, è stato divertente incontrarvi e spero di conoscere ancora tanta tanta tanta gente splendidamente fuori dal comune come voi.
Jeko

Thank you, grazie, gracias, merci, danke, ευχαριστίες!

Ancora pochi click e avrò raggiunto 2000 persone , grazie per aver visitato il mio blog, sono strafelice!

Grazie a tutti

Only few clicks to reach 2000 people in my blog…wow this make me feel so happy.

Thank you everybody!

Sólo unos pocos clics para llegar a 2000 personas.

Gracias a todos!

Seulement quelques clics pour atteindre 2000 personnes.

Merci à tous!

Wenigen Klicks zu erreichen 2000 Menschen.

Vielen Dank!

λίγα περισσότερα κλικ για να φτάσουν 2000 άτομα.

Xάρη σε όλους

AMBRA